famiglie_in_festa

La Festa delle famiglie ha aperto l’anno pastorale

Una due giorni intensa per l’apertura dell’anno pastorale, il 3 e 4 ottobre a Gesù Nazareno. La “Festa delle famiglie” è cominciata sabato pomeriggio nel cinema Esedra con la proiezione del film La famiglia Beliér, che ha divertito le circa 150 persone presenti. Il dibattito che ne è seguito ha permesso di approfondire temi diversi, dal rapporto genitori-figli ai legami familiari e alla difficoltà del distacco e, in particolare, come la Chiesa e la famiglia stessa siano luoghi di ascolto, discernimento e missione.

La preghiera in chiesa alle 19,30 – in concomitanza con l’apertura del Sinodo dei vescovi –, malgrado l’ora tarda e la pioggia battente, ha coinvolto molte famiglie, alcune con figli, e non tutte avevano partecipato alla proiezione precedente.

La messa di domenica alle 10 ha riempito la chiesa, con una partecipazione sentita da parte dei tanti gruppi che animano la vita della comunità parrocchiale. Successo anche per la caccia al tesoro in quartiere, momento giocoso e gioioso conclusosi con l’abbondante e ottimo pasto comunitario in oratorio.

“Abbiamo iniziato l’anno pastorale molto bene – commenta il parroco padre Ottorino Vanzaghi – e tutti abbiamo compreso che la Chiesa deve aprirsi all’esterno, come ci suggerisce papa Francesco. La presenza di alcune famiglie musulmane al gioco e al pranzo sono un segno tangibile di questa volontà”.