Gesù_Nazareno_icona

Buona festa di Gesù Nazareno: la nostra gioia cristiana diventi contagiosa

Carissimi,

la festa della parrocchia, nella solennità di Cristo Re dell’Universo, segna la fine dell’anno liturgico e l’inizio del nuovo, con il periodo di Avvento che ci condurrà al Natale.

L’anno Santo della Misericordia ci ha visti pregare e operare per rendere presente la misericordia di Dio nelle opere quotidiane.

Il grazie, mio e dei padri che con me accompagnano la comunità del Nazareno, è grande e riconoscente, per la ricchezza di carismi che rendono fecondo il nostro essere cristiani in Cit Turin.

I molti frutti dello Spirito Santo diventano segni e testimonianza di fede e fratellanza con l’impegno di tante persone nei gruppi e nei servizi della nostra comunità parrocchiale.

Le grandi sfide che ci attendono nel nuovo anno sono concrete: migliorare ulteriormente la nostra capacità di metterci in ascolto delle povertà materiali e spirituali, per essere accoglienti e misericordiosi.

Superando anche i “trasformismi dello spirito” che talvolta ci portano a esaltare il nostro io e il nostro operato, cintando il “nostro orto”, senza aprirci alla novità degli altri.

Apriamoci con più fiducia in Gesù Nazareno per realizzare insieme la nostra missione sacerdotale, regale e profetica.

Buona festa parrocchiale, con la gioia contagiosa del nostro essere cristiani, testimoni dell’amore immenso di Dio.

padre Ottorino Vanzaghi