caritas_covid19

Il virus della povertà

La pandemia del Coronavirus ha colpito duramente il nostro Paese – oltre che per l’alto numero di malati e i tanti morti – anche dal punto di vista economico.

Ai poveri se ne sono aggiunti altri, coloro che sono rimasti improvvisamente senza lavoro.

Pier Luigi Dovis, direttore della Caritas diocesana, intervistato da Marina Lomunno per La Voce e Il Tempo, ha ben descritto la situazione drammatica in cui si sono improvvisamente ritrovati in molti.

La Caritas diocesana ha lanciato un appello, anche con un video, invitando a donare generosamente per sostenere le attività (mense, distribuzione di cibo, sostegno economico per bollette e affitti) che hanno bisogno di essere intensificate.

Si possono versare le donazioni sul conto corrente bancario: IBAN IT81R0329601601000064319198 intestato a: Arcidiocesi Torino – Caritas conto corrente postale 12132106 intestato a: Caritas Diocesana Torino con Causale: “Emergenza Coronavirus”

Anche la nostra Comunità, malgrado i limiti imposti dall’epidemia, ha continuato a sostenere i poveri grazie all’impegno dei volontari che operano nel Centro d’Ascolto e ai Confratelli della San Vincenzo parrocchiale.

La carità non si ferma, continuate a donare con generosità: potete farlo sul conto corrente Unicredit IBAN IT87 E02008 01118 000004397330 intestato a: Parrocchia Gesù Nazareno, via Palmieri 39 – 10138 Torino – CF 97522300017, specificando nella causale Sostegno San Vincenzo e Centro di Ascolto